OPN EFEI ITALIA rafforzato dalle novità in termini di misurazione della rappresentanza!

27 settembre 2019 ore 14:00 – si conclude la settimana “calda” che ha visto concretizzarsi una serie di azioni intraprese dalla presidenza dell’Es.A.Ar.Co. e da quella dell’OPN EFEI ITALIA a seguito del rinnovo della “Convenzione” tra CONFINDUSTRIA CIGL CISL E UIL, INPS ed INL.

Chiarito che in tal maniera si determina l’applicazione del “Testo Unico” sulla rappresentanza già sottoscritto nel 2014, la “misurazione” è stata delegata all’INPS e all’INL e si baserà solamente sui dati UNIEMES e sui voti alle elezioni delle RSU nelle aziende, questi ultimi raccolti dall’INL.

L’incrocio dei due dati diviso per 12 sarà sottoposto a valutazione percentuale e se raggiungerà il 5% della forza lavoro del settore l’organismo sindacale e/o datoriale potrà definirsi “Rappresentativo” e quindi potrà sottoscrivere contratti e depositarli al CNEL differentemente coloro che non rientreranno tra i contratti “Certificati” da INPS ed INL saranno considerati INAPPLICABILI e quindi gli Enti Bilaterali, gli Organismi Paritetici e le Commissioni di Certificazione di emanazione di tali CCNL non potranno più operare nella legittimità in quanto carenti del requisito essenziale della “rappresentanza” e della “Certificazione” del CCNL.

A seguito dell’accordo sottoscritto nelle settimane precedenti tra il Segretario Generale Angelo Raffaele Margiotta assistito dal Segretario Nazionale Confsal SIA Dott. Mario Ricci e dal Delegato Nazionale Confsal David Conti, e l’ufficio di presidenza della ES.A.AR.CO. composto dal suo Presidente Ernesto Bruziches, il Vice Presidente Vicario Daniele Gregorio Scalise, il Vice Presidente Alberto Tripoli e i dirigenti Raffaele Cangiano e Marco Stronati oltre che il Dirigente della MBA – Mutua Basic Assistance che ha contribuito alla creazione del “Fondo Sanità Enti Bilaterali” Riccardo Troiano nella mattinata di oggi a conclusione del Consiglio Generale della Confsal è stata ufficializzata l’elezione a Vice Segretario Nazionale Vicario della Confsal Sia di David Conti e la creazione del tavolo tecnico tra Confsal ed Esaarco per la stesura della parte normativa intersettoriale che farà la parte del “leone” nella nuova piattaforma contrattuale in contrapposizione del sistema Confindustria che sarà sottoposta a certificazione attraverso gli UNIEMENS e i voti nelle elezioni delle RSU aziendali.

Nel Tavolo tecnico parteciperà il Presidente ES.A.AR.CO. Ernesto Bruziches mentre il Vice Segretario Vicario della Confsal Sia David Conti, farà parte della delegazione Confsal che la prossima settimana sarà ricevuta dalla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati per essere sentita in merito alla proposta di legge Polverini sulla Rappresentanza “Norme in materia di rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro, di rappresentatività delle organizzazioni sindacali e di efficacia dei contratti collettivi di lavoro, nonché delega al Governo per l’introduzione di disposizioni sulla collaborazione dei lavoratori alla gestione delle aziende, in attuazione dell’articolo 46 della Costituzione”.

Siamo pertanto lieti di informarVi che la Confederazione ES.A.AR.CO., l’OPN EFEI ITALIA, l’OP EUR e l’EFEI ORGANISMO escono rafforzati dagli ultimi avvenimenti ed a tali buone notizie si unisce la comunicazione che è stato acquisito il 100% di due Università Private (Cuneo e Lamezia Terme) istituendo nelle stesse gli “ambiti” di studio di indirizzo relativi alla “Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro” e “Diritto del Lavoro e Contrattazione Collettiva Nazionale”.

Una delegazione di ES.A.AR.CO. e degli OPN sta già prendendo una serie di appuntamenti su tutto il territorio per illustrare le “buone nuove” per recapitare ad personam ad ogni agenzia formativa convenzionata il nuovo volume dei “requisiti” di rappresentanza e per spiegare l’Accordo di “Associazione in Partecipazione” per tutta l’attività che si potrà svolgere sia nei “Centri Formativi” di Emanazione diretta dell’Università che nelle “Scuole” di emanazione diretta dell’Università.

Il percorso che passa dalla “Cultura” sul Diritto del Lavoro e sulla normativa intersettoriale elaborata da un pool di esperti riconosciuti e riconoscibili per i loro incarichi istituzionali ricoperti in carriera e per gli importanti “saggi” scritti sulla materia, non solo è condiviso e partecipato ma vedrà le nostre Organizzazioni in “Prima Linea” nei lavori del Tavolo Tecnico.

A breve saranno anche divulgati patti – condizioni – Regolamento attuativo e Codice Etico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.